Al momento stai visualizzando LA GUBANA: storia, ricetta e curiosità

LA GUBANA: storia, ricetta e curiosità

  • Categoria dell'articolo:Gubana

Cos’è la Gubana?

È il dolce tipico del Friuli Venezia Giulia, più precisamente nella zona delle valli del Natisone. Ha una forma rotonda, color nocciola e una spolverata di zucchero granulato in superficie. Il ripieno è composto da noci, nocciole, uvetta, pinoli, mandorle, amaretto e aromatizzato alla grappa o rum.

La lavorazione avviene in due fasi. Nella prima vengono realizzati la pasta: con farina, uova, zucchero, burro e lievito, e separatamente il ripieno. Nella seconda, il ripieno viene posto sulla pasta, stesa ad uno spessore di qualche millimetro, e il tutto viene arrotolato come uno strudel, modellato nella caratteristica forma a chiocciola e riposto in un contenitore. Dopo la lievitazione in un luogo tiepido, il dolce viene cotto al forno.

Origine della Gubana

Tramandata da molte generazioni in Friuli, l’origine della Gubana è legata al territorio delle valli del Natisone, regione di confine tra Italia e Slovenia. La ricetta è stata sempre basata sulla cottura di pasta dolce lievitata con un ripieno di frutta secca del luogo. La Gubana in origine veniva fatta in casa e solo in momenti di festa o di avvenimenti molto importanti. Da sempre è associata alla grappa o allo Slivovitz, usati per aromatizzare il ripieno, per “innaffiare” le fette o bevuti come accompagnamento. Nel tempo si sono originate diverse rielaborazioni della ricetta, anche a seconda della zona e della disponibilità degli ingredienti. Le più recenti sono l’uso del rum insieme alla tradizionale grappa e nuove varianti come la Gubana al cioccolato.

La ricetta originale della Gubana 

Partiamo dicendo che non esiste un disciplinare per la ricetta originale della Gubana. Per quanto riguarda la tradizione del nostro panificio, la pasta è lievitata con ingredienti di farina di grano tenero, uova fresche, burro anidro, zucchero, sale e aromi. Per il ripieno utilizziamo frutta secca, uvetta sultanina, pinoli, grappa e rum . La forma finale è un rotolo tondo a forma di chiocciola e la cottura avviene attorno ai 180° per un tempo variabile dalla grammatura di produzione.

preparazione della Gubana
fase della preparazione della Gubana

Trucchi per preparare una Gubana perfetta…. 

Innanzitutto è importante la qualità degli ingredienti e il rispetto paziente dei tempi di lavorazione. Si può teoricamente realizzare un ripieno anche senza l’uso di liquori, macinando esclusivamente la frutta secca, ma un’innaffiata di grappa e rum dona al dolce un’aroma unico e caratteristico.

Abbinamenti e degustazione della Gubana

Un fantastico dolce gustato a temperatura ambiente per merenda o come dessert di fine pasto, magari accompagnato con un vino dolce: Ramandolo o Verduzzo, o con bicchierino di Slivovitz (distillato di prugna).

Puoi acquistare la nostra Gubana direttamente dal nostro SHOP online o in uno dei nostri tre NEGOZI di Moimacco, Cividale e Udine.